GP3-1 Green Pass Check

Soluzioni tecnologiche per la verifica del Green Pass


Come noto, il 15 ottobre sancisce l'inizio dell'obbligatorietà del green pass (Certificato Verde) per tutti i dipendenti pubblici e privati.

Obbligo che si estende in tutti i luoghi di lavoro: nelle Pubbliche Amministrazioni, negli istituti scolastici, nelle fabbriche, negli uffici, negli studi professionali, etc...

Lo ha stabilito il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri il 16 settembre. Per i lavoratori privati e pubblici senza green pass la sospensione dello stipendio scatta dal primo giorno. Nelle imprese con meno di 15 dipendenti la sospensione scatta dal quinto giorno.

In previsione di scenari migliori in cui saremo comunque chiamati a mantenere alti i livelli di attenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, RCmultimedia rafforza la sua identità aziendale proponendo il meglio delle soluzioni Hi-Tech che sfruttano tutte le potenzialità oggi disponibili sul mercato.

Le finalità delle nostre soluzioni si traducono nell'ottimizzazione del processo di controllo e verifica della validità del certificato verde di vaccinazione in maniera del tutto automatica attraverso dispositivi capaci di operare in completa autonomia ed - opzionalmente - in un ottica di integrazione con altri dispositivi e/o impianti quali rilevatori di presenze, terminali di controllo accessi, varchi elettrificati (tornelli, porte automatiche, etc..)


GP3-1 - Il terminale compatto all-in-one e multifunzione per la lettura e la verifica della validità del Green Pass Europeo, il controllo della temperatura corporea e la verifica della mascherina sanitaria

Il terminale compatto GP3-1, è un dispositivo dotato di lettore di codici QR per la verifica del Green Pass che impiega le librerie ufficiali open source dell’app “Verifica C19”, capace di rilevare opzionalmente la temperatura corporea e verificare la presenza della mascherina sanitaria.

Dotato di interfaccia di rete ethernet e WiFi, se opportunamente connesso ad internet, il terminale GP3-1 sarà in grado di accedere almeno una volta al giorno al backend della Piattaforma nazionale DGC, collegandosi al gateway europeo (DGCG), così da poter aggiornare l’elenco delle chiavi pubbliche utilizzate per firmare gli "EU Digital Covid Certificate" emessi nel periodo.

E’ dotato di termocamera bispettrale così da consentirgli di effettuare in contemporanea la verifica della mascherina sanitaria ed il controllo della temperatura corporea. Tutte e tre le funzionalità (verifica greenpass, temperatura e mascherina) sono opzionali e quindi ciascuna di esse è discrezionalmente disabilitabile.

A bordo del GP3-1 è presente una USB FLASH DRIVE che consente di scaricare il log in formato excel delle attività di rilevamento.


Il terminale è dotato di due particolari interfacce (un digital input ed un digital output a contatto pulito) così da consentirgli di pilotare qualsiasi dispositivo esterno, quali sirene o sistemi di controllo accessi (varchi, porte, tornelli, ecc).

Con questa architettura, il GP3-1 è anche in grado di pilotare tutti i terminali Kronotech di controllo accessi e di rilevazione presenze della serie KP, così da subordinare la timbratura d'ingresso alla verifiche preliminari impostate (Green Pass – Temperatura – Mascherina).

Installabile sia a parete, su bracket da pavimento o su tornelli, il GP3-1 è realizzato in acciaio inox, ha un'unità CPU con sistema operativo Linux, un display grafico a colori da 5" ad alta visibilità e uno scanner imager per QRcode.


Layout Logico

Operatività in abbinamento con un rilevatore di presenze o controllo accessi:

  • Il dipendente avvicina il proprio badge al terminale di rilevazione presenze o controllo accessi;

  • Sul display del terminale viene visualizzato il messaggio «Verifica Green Pass»;

  • Il dipendente espone il QRcode del proprio Green Pass allo scanner del GP3-1 (se abilitate, verranno effettuate contestualmente le verifiche della temperatura corporea e della mascherina sanitaria);

  • Se il Green Pass e valido e i controlli opzionali vanno a buon fine, il rilevatore di presenze memorizza la timbratura;

In conformità al Decreto Legge n.127 del 21 settembre 2021, in tutto il processo non viene memorizzato nessun altro dato se non la normale timbratura di presenza.


Vantaggi della verifica preventiva della validità del certificato verde (Green Pass) prima della timbratura d'ingresso nei luoghi di lavoro

  • Efficienza: Il GP3-1 è in grado di leggere e verificare in tempo reale i dati contenuti nel QRcode del Green Pass di ogni individuo, anche da smartphone. Pertanto, non si verificherà alcuna congestione quando si attraversa il sito in cui risulta installato il rilevatore di presenze;

  • Sicurezza: Il GP3-1 effettua la lettura del certificato verde (e le altre verifiche opzionali) senza alcun contatto; ciò riduce il rischio di infezione derivante dalla condivisione fisica, escludendo la necessità di ricorrere a personale umano dedicato ai controlli di massa;

  • Attendibilità: Il GP3-1 ha la caratteristica unica di poter accertare in tempo reale la validità aggiornata del GREEN PASS, anche per certificazioni rilasciate in seguito a tamponi molecolari, grazie alla connettività permanente con il gateway europeo (DGCG).


Una scelta responsabile

Mai come in questo periodo, ogni imprenditore ha potuto constatare quanto sia oneroso bloccare la propria attività e quanto sia diventato importante tutelare la salute del proprio personale dipendente e dei propri clienti.

E’ giunto il momento di investire in strumenti che tutelino la propria azienda, il proprio personale e la propria clientela.

Una scelta responsabile e determinante dagli effetti positivi sul fatturato e soprattutto sulla salute di ognuno di noi.

AIDA CENTER

  • Chatta subito con un nostro esperto
    WhatsApp
  • Chiama subito il nostro centro di competenza
    0958361120

Documentazione:

Soluzioni Field Integration Technology:

Nome*
Cognome*
Ragione Sociale / Azienda
Recapito telefonico*
Indirizzo email valido*
Oggetto
Messaggio*
Risultato dell'operazione [2 + 2 = ?]*